SEI IN > INFORMA BERGAMO > CULTURA
articolo

“Lovere romana, dal tesoro alla necropoli”: annullo filatelico per i Borghi più belli d’Italia

3' di lettura
220

Lovere (Bg). Il 20 aprile sarà una giornata speciale per uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Grazie alla collaborazione tra Comune di Lovere e Poste Italiane, ha scelto di sottolineare dal punto di vista filatelico la Mostra “Lovere romana, dal Tesoro alla Necropoli”.

La mostra

L’importante evento culturale, che ha preso avvio il 2 marzo e che proseguirà fino al 2 giugno, ripercorre attraverso i reperti archeologici romani venuti alla luce tra l’inizio dell’Ottocento ed il 1907. Si tratta di un’ulteriore gemma che racconta la storia della città lacustre, riconosciuta dal 2003 uno dei Borghi più belli d’Italia. La Mostra, visitabile gratuitamente, è situata presso l’Atelier del Tadini. Nata da un’idea di Giovanni Guizzetti e curata da Stefania De Francesco e Serena Solano, è promossa ed allestita dal Comune di Lovere con la collaborazione della Sopraintendenza e la Fondazione Accademia di belle arti Tadini ed il contributo del Consorzio del Bacino Imbrifero Montano dell’Oglio. Lovere ebbe un importante ruolo in età romana, grazie anche alla favorevole posizione geografica attigua al Sebino che ne agevolava i traffici commerciali. Tra i reperti esposti anche preziosi oggetti in oro e argento, vasi ed ornamenti vari conservati presso il Museo Archeologico di Milano. (Lovere Romana. Dal "tesoro" alla Necropoli - Rete PAD Paesaggi archeologici diffusi (pad-bg.it)

La sottolineatura filatelica

Per l’occasione, sabato 20 aprile dalle ore 09,30 alle ore 13,30 Poste Italiane attiverà un servizio temporaneo che sarà disponibile presso lo spazio allestito all’Infopoint Alto Lago d’Iseo, Piazza XIII Martiri 37 a Lovere, dove sarà possibile richiedere l’annullo con il timbro dedicato.

L’annullo, in formato ovale, riproduce il logo de “I Borghi più belli d’Italia affiancato dal logo del Comune di Lovere ed è completato dalla dicitura “Mostra “Lovere romana, dal tesoro alla necropoli” – 20.4.2024 – 24065 Lovere (Bg)”

Sempre sabato alle ore 10.30 è prevista una breve cerimonia istituzionale di bollatura che vedrà la partecipazione di Sara Raponi, assessore al commercio turismo ed eventi del comune di Lovere e per Poste Italiane di Fiora Acquaviva direttrice della Filiale Bergamo 2.

Per questa speciale occasione, anche la mostra sarà aperta sabato dalle 9.00 alle 12.00.

Sarà inoltre disponibile, in edizione limitata, una speciale cartolina filatelica realizzata da Poste Italiane, che riproduce una foto panoramica della città di Lovere e dell’Alto Lago d’Iseo, in particolare viene ritratto il campo sportivo parrocchiale, sito sotto il quale sono stati ritrovati alcuni dei reperti romani riportati alla luce ed oggetto della mostra.

Presso lo stand di Poste Italiane si potranno acquistare le più recenti emissioni di carte valori, insieme ai tradizionali prodotti di Poste Italiane: folder, cartoline, tessere, libri e raccoglitori per collezionisti.

Il timbro figurato, dopo l’utilizzo nella giornata del 20 aprile, sarà disponibile presso l'Ufficio Postale di Lovere - sportello filatelico, Via Roma 7 a partire da lunedì 22 aprile e per i sessanta giorni successivi all’evento. Sarà poi depositato presso il Museo Storico della Comunicazione di Roma per entrare a far parte della collezione storico postale.

La cultura passa attraverso l’arte, la storia dei nostri territori, anche quella più remota ed affascinante. La mostra e l’evento filatelico saranno un’ottima opportunità per coniugare la bellezza di un borgo che si specchia nelle acque del Lago d’Iseo





Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2024 alle 19:13 sul giornale del 18 aprile 2024 - 220 letture






qrcode